St. Urbans-Hof

Mosella

Leiwen

La cantina è stata fondata nel 1947 da Nicolaus Weiss a Leiwen, piccolo paese sul fiume Mosella. Nicolaus inizia come calzolaio coltivando in parallelo anche la sua passione per il vino. Politicamente attivo, nel 1969 riceve il titolo di “Oekonomierats”, onorificenza riconosciuta a personalità particolarmente impegnate e attive nello sviluppo dell’economia, in questo caso dell’economia vitivinicola. Nicolaus Weiss sceglie il nome “CANTINA DI S. URBANO” per la sua attività, dal santo protettore del vino. Dopo la sua morte avvenuta nel 1971, il figlio Hermann con la moglie Ida, ha ampliato la proprietà con l’acquisto di altri vigneti nelle zone della Mosella e del Saar. Ad oggi la cantina ha 35 ettari ed è diventata una delle più famose della regione.

Nik Weiss, il figlio di Hermann ed Ida, continua la tradizione di famiglia come responsabile dell’azienda.

Nik è infatti cresciuto nell’azienda ed è stato coinvolto in ogni aspetto della St. Urbanns-Hof, dall’allevare le vigne fin dalla nascita nel vivaio dell’azienda, alla coltivazione dei vigneti, al fare il vino. Dopo lunghi sforzi fatti di studi formativi sia in patria che all’estero, Nik ha portato ad affermare la ST. URBANS-HOF tra le aziende leader in Germania per la qualità e l’innovazione. Il Riesling è il vitigno tradizionale della Germania, produce l’uva più fruttata e piena di sapori tra tutte le varietà bianche , per questo la proprietà ST.URBANS-HOF coltiva e vinifica i suoi vini esclusivamente da questa nobile uva.

L’azienda è dedicata a produrre Rieslings che catturino il terroir individuale delle aree vitate della proprietà attraverso la coltivazione intensiva del terreno, il posizionamento preciso dei germogli, la potatura, la riduzione della quantità del raccolto, la raccolta a mano selettiva e la vendemmia tardiva sono tutti passi fondamentali da eseguire per assicurare che il vino rifletta il carattere della terra sulla quale è cresciuto.